lunadei_lorenzo

Intervista al baby Lunadei alla vigilia di Coriano – Fya Riccione

In un’annata fin qui più che positiva e con l’obiettivo Eccellenza sempre nel mirino, una delle tante note liete in casa Fya Riccione è l’esplosione dei giovani cresciuti nel settore giovanile e tra questi una menzione particolare va a Lorenzo Lunadei, classe ’97, praticamente sempre schierato titolare da mister Righetti nelle 27 partite fin qui disputate.

Alla vigilia del derby di domenica a Coriano, quintultima del campionato di Promozione e con la Fya Riccione capolista a +2 sulla Marignanese, il giovane centrocampista ci racconta il suo momento personale e come sta vivendo la squadra questo finale di stagione.

“In gruppo c’è un grande entusiasmo e siamo tutti molto carichi ma consapevoli di non aver fatto ancora niente – commenta il numero 4 biancoazzurro – mancano 5 partite e abbiamo l’obbligo di provare a vincerle tutte e 5”.

A partire da domenica a Coriano, sfida che nasconde più di un’insidia: “Il mister ci sta tenendo tutti sulla corda, sappiamo che per loro è una gara molto sentita, lo è anche per noi, è un derby e dovremo essere bravi a interpretare la gara nel migliore dei modi per non commettere passi falsi”.

Nonostante la giovane età, 18 anni, Lunadei in mezzo al campo sembra un veterano, perfettamente integrato in un gruppo in cui si è inserito solo da qualche mese. Lo stesso Lorenzo ci spiega il motivo: “Appena arrivato mi hanno accolto tutti benissimo, soprattutto i più vecchi, a partire da capitan Lepri e Zavattini mi hanno aiutato e l’inserimento è stato naturale”. “Sono partito in punta di piedi – prosegue ‘Luna’ – impegnandomi sempre al massimo e cercando di imparare; sinceramente ad inizio stagione non mi aspettavo di giocare così tanto, è stata una piacevole sorpresa”.

Le tante presenze con la Fya Riccione sono valse a Lunadei, di passaporto sammarinese, la convocazione con l’Under 21 del suo paese: “Un’esperienza davvero esaltante, per adesso non ho disputato gare ufficiali, mi alleno con la squadra una volta alla settimana nei due mesi che precedono le partite di qualificazione, spero di meritarmi nei prossimi mesi la convocazione in un impegno ufficiale”.

La chiusura, l’ex capitano della Juniores la dedica ai suoi vecchi compagni: “Domenica speriamo che tanti tifosi vengano a Coriano a tifare Fya per il derby, sabato però sarò io in prima fila per l’ultima di campionato dei miei amici ed ex compagni a cui basta un pareggio per vincere il campionato”.

locanda_torneo_fya

Il 29 marzo il via del torneo allo stadio: 20 squadre Pulcini divise in 4 gironi

Novità assoluta per la storica manifestazione: per la prima volta al Nicoletti in campo per un mese i bambini nati nel 2005/2006

In un anno fin qui molto positivo per la prima squadra e per tutto il settore giovanile, arriva per la Fya Riccione uno dei momenti clou della stagione con il via del suo tradizionale torneo giovanile in programma da martedì 29 marzo allo stadio Nicoletti.

Novità assoluta quindi per la 32a edizione del torneo giovanile dopo i tanti anni tra via dell’Artigianato (dove si tenne la prima edizione nel 1985) e via Arezzo (dove si è giocato fino all’anno scorso).

L’edizione 2016, riservata ai Pulcini nati nel 2005/2006, vedrà 20 al via divise in 4 gironi con formula all’italiana; le partite della prima fase (2 tempi di 15’) proseguiranno fino al 20 aprile con 3 gare a sera, tutte le sere dal lunedì al giovedì presso lo stadio dove saranno presenti bar e stand gastronomici. Dopo i gironi si svolgeranno le semifinali tra le prime due classificate di ogni girone (martedì 27 e mercoledì 27 aprile), sabato 30 aprile dalle 15.30 in poi grande finale con le 4 squadre qualificate.

Sul sito le squadre, i gironi e tutte le partite in programma. clicca

 

juniores

Giovanili, nel weekend 3 hurrà e un pareggio

Vincono la Juniores (che si qualifica alle fasi regionali) e le due squadre Allievi, pareggio esterno per i Giovanissimi

Weekend positivo per i giovani della Fya Riccione che collezionano tre vittorie ed un pareggio e rimangono nelle zone alte delle rispettive classifiche con i campionati giunti ormai alle battute conclusive.

Sabato pomeriggio successo decisivo per la Juniores di Ortalli che superando 4-1 il Cervia si è qualificata con una gara di anticipo alle prossime finali regionali (accedono le prime due). Per i giovani biancoazzurri a segno il solito Muccioli (2), Conti e Gambuti e ora ultima giornata in casa del Coriano dove basta un punto per mantenere il primato in classifica sul Vallesavio (a -3).

Bella vittoria esterna per gli Allievi ’99 di Pasquale Iachini che espugnano il campo della Savignanese 4-2 grazie alle reti di Maggioli, Valentini, Protino e Gil; per la band di Iachini 2° posto in classifica a -7 dal Forlì con lo scontro diretto in programma giovedì 24 al Nicoletti.

Continua la marcia vincente degli Allievi ’00 allenati da Lorenzi che superano 6-1 il Cattolica con i gol di Masini, Righetti, Zavatta, Ioli, Sapigni e Di Marzio; il successo porta i giovani riccionesi in vetta a +7 in classifica sul Romagna Centro quando mancano tre giornate al termine del campionato interprovinciale.

Pareggio esterno invece per i Giovanissimi ’01 di Pazzini che impattano 2-2 sul difficile campo di Alfonsine (doppietta di Stellato) e restano in corsa per la qualificazione alla successiva fase regionale a 4 turni dalla fine.

 

 

I RISULTATI

 

Juniores

Fya Riccione – Cervia 4-1 (2 Muccioli, Conti, Gambuti)

 

Allievi ’99
Savignanese – Fya Riccione 2-4 (Maggioli, Valentini, Protino, Gil)

 

Allievi ’00

Fya Riccione – Cattolica 6-1 (Masini, Righetti, Zavatta, Ioli, Sapigni, Di Marzio)

 

Giovanissimi ’01

Alfonsine – Fya Riccione 2-2 (2 Stellato)

2001

Partite weekend 19-20 marzo

1A SQUADRA
Domenica h. 14.30 – Stadio
FYA RICCIONE – DIEGARO

JUNIORES
Sabato h. 15.00 – Stadio
FYA RICCIONE – CERVIA

ALLIEVI ’99
Domenica h. 10.30 – Savignano
SAVIGNANESE – FYA RICCIONE

ALLEIVI ’00
Domenica h. 10.30 – Stadio
FYA RICCIONE – GIOVANE CATTOLICA

GIOVANISSIMI ’01
Domenica h. 10.30 – Alfonsine
ALFONSINE – FYA RICCIONE

GIOVANISSIMI ’02
Sabato h. 15.00 – Rimini
STELLA – FYA RICCIONE

ESORDIENTI ’03
Sabato h. 16.00 – Antistatico
FYA RICCIONE – FED. SAMMARINESE 

zava_action

Zavattini missione Eccellenza: “Per arrivare primi dobbiamo vincerle tutte”

Il bomber della Fya Riccione alla vigilia del match con il Diegaro “avversario tosto” è convinto della forza della squadra “10 vittorie e un pareggio nel girone di ritorno sono tante”, ma sa che non basta “mancano 8 gare, non abbiamo scelta: fare prima 21 punti e battere poi la Marignanese all’ultima giornata”

Dieci vittorie e un pareggio. Il girone di ritorno della Fya Riccione è stato fin qui impeccabile, ma l’impressionante score non è stato sufficiente per guardare tutti dall’alto. In testa al campionato di Promozione c’è infatti ancora la Marignanese (+2), ma i ragazzi di Righetti continuano a credere nella rimonta e per farlo sono obbligati a proseguire la striscia di vittorie, a partire dalla gara di domenica al Nicoletti con il Diegaro.

Avversario tosto e gara complicata, come ci spiega il match winner di domenica scorsa Luca Zavattini: “Già all’andata abbiamo faticato pareggiando 0-0 e in più nel mercato invernale si sono rinforzati con 3/4 elementi di spessore, non possiamo certo prendere sotto gamba l’impegno”.

L’attaccante biancoazzurro è però convinto della forza della sua squadra: “Stiamo molto bene fisicamente, il ruolino di marcia nel girone di ritorno parla per noi; ora però viene il difficile e dovremo farci trovare preparati per raggiungere il nostro obiettivo”.

Obiettivo che Zavattini ha ben chiaro come tutti i suoi compagni: “Puntare alla promozione diretta in Eccellenza è d’obbligo, mancano 8 gare e dobbiamo vincerle tutte, compreso lo scontro diretto in programma all’ultima giornata proprio con la Marignanese”. Marignanese con la quale è andato in gol 17 volte nella passata stagione: “Ci siamo lasciati in ottimi rapporti, è chiaro che essendo un ex questo duello ha un sapore particolare per me, ma penso solo a fare il meglio per la Fya e ad arrivare davanti a tutti”.

Per farlo serve un grande gruppo, e su questo aspetto Zava non ha dubbi: “Siamo amici prima che compagni di squadra, ognuno fa la sua parte, dai veterani ai tanti giovani, una vera forza poter contare su 20/22 giocatori così uniti”.

Dopo aver segnato la media di 15 gol all’anno nelle ultime stagioni (Marignano, Igea, Verucchio), il 27enne bomber è arrivato alla corte di Righetti in agosto e l’impatto con la nuova squadra è stato subito positivo: “Conoscevo già diversi giocatori in più dirigenza e mister mi hanno fatto sentire subito a casa, un’accoglienza davvero positiva che mi ha permesso di adattarmi all’ambiente in pochissimi giorni. Per ora ho segnato 8 gol, la doppia cifra è l’obiettivo personale minimo”.

Le parole di elogio per mister e dirigenza Zavattini le allarga a tutta la società: “Qua a Riccione è davvero tutto super organizzato, dai campi ad ogni minimo dettaglio, non potevo chiedere di meglio. In più giocare al Nicoletti con tanta gente, famiglie e tifo è uno spettacolo”.

Appuntamento domenica alle 14.30 per Fya Riccione – Diegaro.

allievi-99

Risultati giovanili weekend: 2 vittorie e 2 pareggi

Weekend positivo per i giovani della Fya Riccione che collezionano 2  vittorie e 2 pareggi proseguendo le rispettive corse ai vertici delle classifiche.

Sabato pomeriggio importante successo per la Juniores di Ortalli che supera 2-0 al Nicoletti il Cattolica e allunga in classifica. A segno per i biancazzurri il solito Muccioli (19° centro per lui) e Conti e ora il vantaggio in classifica sulla seconda sale a 3 punti (Vallesavio, Sant’Ermete a -5) a due gare dal termine.
Pareggio casalingo invece per gli Allievi ’99 di Pasquale Iachini fermati al Nicoletti 2-2 dalla Federazione Sammarinese; per i riccionesi a segno Muccini e Protino e secondo posto in classifica mantenuto a -7 dall’inarrestabile capolista Forlì.
Bel successo esterno per l’altra squadra Allievi, i 2000 di Lorenzi, che hanno espugnato il campo del Torresavio 2-1 con i gol di Di Marzio e Botezatu e proseguono la fuga solitaria in vetta con 5 punti di vantaggio sul Romagna Centro.
Pareggio 1-1 per i Giovanissimi 2001 di Pazzini che non sono riusciti ad avere la meglio sull’Igea Marina e ora terzi in classifica a 3 punti dal Torresavio e 10 dal Forlì. Rete riccionese ad opera di Bianchi nel primo tempo e pareggio ospite ad un minuto dal termine dell’incontro in seguito ad una punizione dal limite deviata dalla barriera.

 

juniores

Partite weekend 12-13 marzo

1A SQUADRA
Domenica h. 14.30 – Fosso Ghiaia (Ra)
FOSSO GHIAIA – FYA RICCIONE

JUNIORES
Sabato h. 15.00 – Stadio
FYA RICCIONE – CATTOLICA

ALLIEVI ’99
Domenica h. 10.30 – Stadio
FYA RICCIONE – FED. SAMMARINESE

ALLIEVI ’00
Sabato h. 16.00 – Cesena
TORRESAVIO – FYA RICCIONE

GIOVANSSIMI ’01
Domenica h. 10.30 – via Arezzo
FYA RICCIONE – IGEA MARINA

GIOVANISSIMI ’02
Sabato h. 15.15 – via Bergamo
SAN LORENZO – FYA RICCIONE

squadra_00

Risultati giovanili 5-6 marzo: 3 vittorie e un pari

Dopo una settima di stop forzato per il maltempo sono tornate in campo tutte le squadre giovanili della Fya Riccione (ad eccezione dei Giovanissimi 2002) e il weekend è stato piuttosto positivo con 3 vittorie ed un pareggio.

Pareggio inaspettato che è arrivato dalla Juniores di Ortalli fermata sull’1-1 a Pietracuta in una gara condizionata dal campo pesantissimo e da un vento davvero fastidioso. Dopo essere andati sotto nel primo tempo i biancazzurri hanno ottenuto il pari con Gambuti a metà ripresa ma non hanno trovato poi la zampata vincente; pareggio comunque indolore, vetta mantenuta con il Sant’Ermete sempre distanziato di 2 punti.

Bella vittoria esterna invece per gli Allievi ’99 di Pasquale Inchini che hanno espugnato 3-2 il campo di Forlimpopoli. Per la band riccionese a segno il solito Protino, Santoni e Gil e la corsa all’inseguimento dell’inarrestabile capolista Forlì prosegue (-5).

Rotondo successo per l’altra squadra Allievi, i 2000 di Lorenzi, vittoriosi 4-0 nel derby con la Marignanese disputato al Nicoletti. Per i riccionesi sono andati a segno Crescentini, Ioli, Poli e Botezagu e la cavalcata solitaria in vetta alla classifica prosegue con addirittura 5 punti sul Romagna Centro.

Vittoria importante anche per i Giovanissimi 2001 di Pazzini usciti da Cotignola con un bel 4-1 firmato da Bianchi, Felici e Stellato (2) nonostante il campo al limite della praticabilità. I giovani bianco azzurri sono terzi con 11 punti in una classifica molto corta ad eccezione del Forlì scappato a  19. Ora è attesissimo l’incontro di recupero giovedi pomeriggio a Cesena contro il Torresavio in uno scontro diretto per il secondo posto.

fya_castro

Fya – Castrocaro 4-0: cronaca e tabellini

Fya Riccione: Barbanti, Conti N., Casolla, Lunadei, Lepri, De Luigi, Santucci (70’ Facchini), Grassi (67’ Ricci), Zavattini, Serafini (74’ Pivi), Savioli. A disp: Tornati, Parma, Righetti, Conti C. All. Righetti

Castrocaro: Sabbatani, Turroni, Battistini (69’ Piani), Oliva, Camporesi (56’ Ravaglioli), Babini, Calandra (77’ Mancini), Godoli, Bonavita, Pezzi, Conti. A disp: Lolli, Santamassi, Nebiu, Fazzini. All. Mazzanti

 Arbitro: Errazi di Bologna (Assistenti: Capritta – Cornacchia)

 Reti: 34’ Serafini, 43’ Zavattini, 62’ Santucci, 69’ Zavattini

 Ammoniti: Santucci, Conti, Grassi, Oliva, Pezzi, Pivi

 Note: giornata grigia ma non fredda. Spettatori 200 circa

Prezioso e netto successo per la Fya Riccione che supera 4-0 al Nicoletti il suo tabù Castrocaro e prosegue la rincorsa alla capolista Marignanese (+2).

Primo tempo molto nervoso e spezzettato con la Fya Riccione che sfrutta al meglio le occasioni create.

Al 4’ Zavattini colpisce di testa su angolo di Casolla, respinta sulla linea della difesa, la palla torna al 9 riccionese che va a botta sicura ma il tiro è deviato e la palla esce di un niente; al 17’ ribattuta centrale della difesa, arriva Grassi in corsa che colpisce di controbalzo ma il suo missile di destro è fuori di un soffio. Episodio da moviola al minuto 26: Lepri insacca sugli sviluppi di una punizione dalla destra, il guardalinee alza la bandierina ed Errazi annulla, fuorigioco molto dubbio. La gara si sblocca al 34’: clamorosa papera della difesa bianco rossa con Sabbatani che si scontra con Camporesi, la palla resta lì e Serafini insacca a porta vuota. La Fya spinge sul gas e al 43’ raddoppia: Errazi decreta il rigore per un netto fallo di mano, Casolla dal dischetto si fa ipnotizzare da Sabbatani, sulla respinta Zavattini segna in scivolata.

Nella ripresa ci si attende la reazione del Castrocaro ma è la Fya Riccione a far la partita e a chiuderla. Al 62’ Serafini, in uno stato di forma impressionante, pennella dalla sinistra un cross al bacio, Santucci si coordina e al volo fulmina Sabbatani per il 3-0. Un minuto dopo gli ospiti bussano dalle parti di Barbanti con Conti che spara dal limite, il numero 1 riccionese si salva alla grande in angolo. Colpo del ko della Fya Riccione al 69’ grazie ad una strepitosa cavalcata di Savioli che a sinistra salta tre uomini e dal fondo pesca Zavattini nell’area piccola, l’appoggio di testa per il 4-0 è una formalità. Ci si avvia al 90’ a ritmi bassi e con due sussulti: al 72’ Barbanti risponde presente prima su Calandra poi su Conti, al minuto 83 Ricci crossa dalla destra, girata volante di Zavattini fuori di poco.

Successo netto e secondo posto sempre più al sicuro per la Fya Riccione, sempre in scia alla Marignanese vittoriosa sul Torconca.

delu_azione

La Fya all’esame Castrocaro, De Luigi carica i suoi: “Battiamo la nostra bestia nera!” 

Sfida d’alta classifica domenica al Nicoletti, intervista al difensore biancoazzurro. “Con loro le abbiamo sempre prese, è un’occasione di rivincita importante che non dovremo farci sfuggire”, “Il gruppo e i tanti giovani quest’anno stanno facendo la differenza”  

 

Dopo lo stop per maltempo dell’ultimo turno (recupero fissato il 26 marzo), si torna in campo per la 27a giornata del campionato di Promozione e domenica la Fya Riccione affronta al Nicoletti il Castrocaro, sfida d’alta classifica di fondamentale importanza.

La band di Righetti prosegue da tempo la sua rincorsa alla capolista Marignanese (sempre a +2), mentre i biancorossi di Mazzanti sono al quinto posto, appena sotto a Bakia e Real Dovadola e a 12 punti dalla Fya Riccione. Dodici punti che al momento significherebbero addio ai play off per il Castrocaro (la distanza tra 2a e 5a non deve essere superiore ai 7 punti), dunque la sfida di domenica può risultare decisiva o quasi.

E’ consapevole dell’importanza della gara uno dei leader della formazione biancoazzurra, Dario De Luigi, che sottolinea subito un aspetto: “Al di là della classifica giochiamo contro la nostra bestia nera, tra l’anno scorso e l’andata di quest’anno le abbiamo sempre prese e anche parecchie. E’ un’occasione di rivincita importante che non dovremo farci sfuggire”.

L’ex difensore del Rimini, con un passato anche tra i pro, è però convinto del valore della squadra e del buono stato di salute: “Stiamo bene, la sosta per maltempo ci ha permesso di ricaricarci, ci siamo allenati alla grande e abbiamo disputato un’amichevole con la Juniores, a parte qualche acciacco la squadra è al completo e in gran forma”.

De Luigi non ha dubbi su quale sia il punto di forza della Fya Riccione: “E’ scontato dirlo ma credo che il gruppo stia facendo la differenza. Già l’anno scorso eravamo uniti, quest’anno lo siamo ancora di più e con l’aggiunta di qualche individualità siamo diventati davvero squadra”. “Un altro aspetto positivo – continua il numero 6 riccionese – sono i tanti giovani provenienti dal settore giovanile presenti in prima squadra; sono tutti bravi e motivati, alcuni come Lunadei davvero sorprendenti per dedizione e impegno”.

De Luigi, che con Lepri forma ormai una coppia centrale inossidabile, chiude plaudendo la società e la sua crescita: “In questi anni, passo dopo passo, sta diventando un punto di riferimento per il calcio dilettantistico locale. E’ un orgoglio giocare qua, lo è ancor di più scendere in campo al Nicoletti con tanta gente e tante famiglie e bambini”.