4f9467b4-d6d3-4264-93ec-125845b1b359

Tutti in campo, ma quale scarpa scegliere ?

Scegliamo insieme la scarpa da calcio giusta.

Inizia la stagione sportiva e sei disorientato su come scegliere  la tua nuova scarpa da calcio ? Hai idea se i tacchetti sono quelli giusti per il campo dove giocherai? Niente paura ora ti diamo qualche consiglio interessante ed utile nella scelta della suola per la scarpa da calcio. Ciò ti aiuterà a non sbagliare e a scegliere la tipologia di scarpa ideale per le tue esigenze.

Per incominciare a 5,6,7,8 anni quale scarpa scegliere ?

Con i terreni pesanti cosa conviene calzare ?

Sui campi sintetici quale opzione scegliere ?

Con le sei posso giocare anche sul sintetico ?

Sono tutte domande che ogni giovane calciatore si pone in uno dei momenti più belli della stagione: quello dedicato alla scelta della scarpa che ci accompagnerà per tutta la stagione. 4f9467b4-d6d3-4264-93ec-125845b1b359La scarpa scelta in qualche modo ci rappresenterà nel gruppo di cui facciamo parte ma è una scelta importante prima di tutto per una questione di comfort e comodità. E allora ecco una carrellata di tutte le suole di scarpe sul mercato, poi marca, modello e colore sono dettagli del tutto personali.

SCARPE TERRENI NATURALI COMPATTI (FG firm ground):

Le scarpe FG (firm ground) sono quelle più diffuse nei campi  da calcio. Vanno bene per i terreni naturali erbosi o in terra a fondo compatto. Per capirci stiamo parlando di terreni né troppo fangosi o umidi né eccessivamente asciutti.E’ Cesare Antonelli della TAN Sport di San Giovanni in Marignano ad entrare nel dettaglio “Da sempre vengono chiamate scarpe a 13, ma le scarpe FG si possono trovare con un numero di tacchetti che può variare da 11 a 15. Inoltre” aggiunge Antonelli da decenni punto di riferimento delle società sportive del territorio “con il passare delle stagioni, anche le forme dei tacchetti sono cambiate e si sono evolute. Si è passati infatti dalla forma tradizionale tondeggiante (sempre  comunque presente sul mercato anche oggi) a forme più innovative come quella triangolare o quella lamellare”

Suola Fg
 Spesso si possono trovare anche diverse forme di tacchetto insieme. L’altezza del tacchetto è media e il materiale utilizzato è quasi sempre il poliuretano. Su colori, fantasie e marche invece per tutti i modelli c’è l’imbarazzo della scelta e TAN Sport è un’autentica galleria dove poter sbizzarrirsi, consigliati da veri esperti del settore.Tra le ultime novità segnalate dagli specialisti di Tan Sport c’è la suola Fg Adidas (vedi foto sopra) studiata appositamente per essere utilizzabile sia per per terreni in erba naturale che per terreni sintetici.
Ag Pro NikeSCARPE TERRENI ARTIFICIALI (AG e MG) :
La sigla AG (artificial ground) è usata per le scarpe adatte a campi con terreni artificiali a fondo medio/basso.La sigla MG invece si riferisce alle nuove suole da sintetico di Nike utilizzabili anche su erba naturale (in foto). Questa è una tipologia di scarpa decisamente adattabile alle circostanze.
Mg
Si usa anche in caso di terreno naturale ghiacciato, in quanto la rigidità e la durezza dei tacchetti è inferiore rispetto a quella alle scarpe con suola FG. Danno stabilità nei cambi di direzione e riescono a conferire al piede sensibiltà con una  risposta rapida e veloce nello scatto.
Alla Fya Riccione ci si allena spesso proprio sui campi sintetici (Stadio, antistadio, Via dell’Artigianato) e quindi la suola MG o AG potrebbe essere una scelta azzeccata ma naturalmente è necessario provarle con calma, scegliendo poi la misura giusta. Rispetto alle suole FG, le scarpe con suola AG presentano un numero di tacchetti superiore. Il tacchetto stesso può  essere “forato”, quindi con la parte interna vuota per conferire una trazione studiata appositamente per i campi sintetici.Inoltre i tacchetti sono equamente distribuiti sulla suola, garantendo un supporto stabile e costante.

 E con i campi pesanti come fare ?

SCARPE TERRENI NATURALI BAGNATI E FANGOSI (SG):
Le scarpe SG (soft ground) sono da sempre conosciute come scarpe a 6.
Sg proSono l’ideale per calcare i campi naturali pesanti, con superficie bagnata e fangosa perché necessitano di un grip particolarmente forte. I tacchetti in alluminio di queste scarpe sono considerati l’ideale per affrontare partite in condizioni climatiche autunnali o invernali. Attenzione ! Molti pensano (sbagliando) di poter giocare con le sei si sull’erba che sul sintetico, è molto sconsigliato farlo perché il piede ed il corpo correndo sul sintetico subisce sollecitazioni innaturali ed inoltre si rovina il terreno in erba sintetica. I tacchetti hanno altezze diverse tra loro. I 2 posteriori sono infatti tradizionalmente alti 16/17mm, mentre i 4 davanti presentano di solito un’altezza di 13mm. Questa altezza può comunque variare a seconda dei modelli. L’altezza elevata garantisce un ottimo affondo nel terreno morbido. Restringe però l’utilizzo di queste scarpe esclusivamente su campi a terreno soffice. Infatti, se utilizzate su superfici non adatte, l’estrema rigidità dei tacchetti comporterebbe dolori e forti sollecitazioni al piede. Attenzione però, la scarpa a 6 tacchetti è indicata per i giocatori che hanno già almeno 13-14 anni.

SCARPE TERRENI NATURALI BAGNATI E FANGOSI (SG PRO):

Le scarpe con tipologia di suola SG PRO (soft ground pro) sono conosciute anche come scarpe a tacchetti misti.
Sg Pro mista
Sono una novità relativamente recente nel mondo delle calzature da calcio. Sono state introdotte da aziende come Nike, Puma e Adidas, Mizuno.Queste scarpe sono ideate per campi naturali con superficie bagnata e fangosa.
La differenza sostanziale con le scarpe SG è l’aggiunta di tacchetti (solitamente 4) in poliuretano. Questi vanno a smorzare l’azione penetrante dei 6 tacchetti in alluminio garantendo una risposta più veloce e rapida su terreni umidi o con erba alta. La trazione risulta quindi più efficace.

E per i più piccoli, quale scarpa scegliere ?

SCARPE TERRENI SINTETICI DURI (TF):
Sono anche chiamate comunemente scarpe da calcetto. Le scarpe TF (da turf, definizione inglese di erba sintetica) sono ideali per i tipi di campo sintetico che presentano una superficie rigida.
Tarf
Posseggono una suola comprendente un numero elevato di piccoli tacchetti di altezza molto bassa. Queste calzature consentono di avere uno scatto e una trazione ottimale, oltre a non sollecitare particolarmente il piede. Francesco Antonelli di TAN Sport non ha dubbi sul loro utilizzo “Sono particolarmente indicate per chi inizia l’attività e quindi tra i 5 e i 10 anni.
I bambini più′ piccoli con questo tipo di calzatura sono comodi, non sollecitano particolarmente il piede ed è la giusta calzatura per poi prepararli negli anni successivi ad altre suole. In fondo nei primi anni l’attività di base si svolge soprattutto sulla tecnica e quindi per sensibilità e comodità è la suola più idonea per chi si approccia al calcio”. E Francesco si spinge oltre, con un altro prezioso consiglio per i genitori Tarf baby“Consiglio poi di utilizzare sia a bambini che ragazzi più grandi che si allenano e giocano nei terreni sintetici delle solette o delle talloniere con lo scopo di ridurre e neutralizzare gli urti dovuti dal contatto del piede col terreno in modo di evitare infiammazioni ai tendini, ai talloni alla schiena ecc. Questi dispositivi insieme all’intersuola ammortizzante le dotano di un comfort maggiore rispetto alle tradizionali scarpe da campo in erba naturale” conclude Francesco di TAN Sport ” Ed è anche per questo, che sono particolarmente apprezzate non solo da chi cerca la scarpa per la partitella con gli amici, ma anche dai giovani calciatori per non stressare il piede in modo eccessivo durante la delicata fase della crescita.
74a42b7d-6727-46e3-82b6-fc0b814db1c8 Orientarsi tra le tante opzioni a disposizione è meno semplice di quanto possa sembrare. Da tenere sempre in considerazione il campo su cui si gioca, l’età (abbiamo visto che per i più′ piccoli la scarpa indicata  è quella con suola TF) ed anche il numero da scegliere, provando la scarpa con una calza sportiva. Inoltre alcune scarpe sono indicate per chi ha una pianta larga, altre per chi ha una pianta stretta. f955bbf2-bfa3-48b6-a69e-93ef04196f9dDunque a tutti i livelli, sia per i più grandi che per il settore giovanile, è necessario trovare il modello che sappia soddisfare fattore estetico e confort. Per questo è utile affidarsi ai consigli degli esperti che sapranno darvi tutte le indicazioni utili per la giusta scelta. Buon calcio a tutti !

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>