fya_spiv2

Fya Riccione – S. Pietro in Vincoli 0-0. Tabellini e cronaca

FYA RICCIONE: Barbanti, Casolla, De Luigi, Lunadei, Lepri, Righetti (70’ Nanni), Conti C.M. (48’ Pivi), Grassi, Facchini (65’ Cosmi), Serafini, Zavattini. A disp: D’ercoli, Pivi, Conti N., Nanni, Zamagni, Urbinati, Cosmi. All. Righetti

S. PIETRO IN V.:Francesconi (25’ Sassi), Casadei, Ghetti, Biondini, Cristofori, Olivieri, Aloe, Fabbri, Bini (53’ Casadei), Casadio, Migliaccio. A disp: Sassi, Tuzzi, Baiocchi, Tintoni, Maccolini, Casadei, Audino. All. Sciaccaluga

Arbitro: Dellasanta (Assistenti: Stridi – Cordani)

Ammoniti: Ghetti, Grassi, Lunadei

Espulso: Righetti per proteste

Note: giornata grigia ma non fredda, spettatori 300 circa

Priva delle sue ali Santucci e Savioli la Fya Riccione non riesce a decollare e impatta al Nicoletti con il San Pietro in Vincoli in una gara poco spettacolare ma che soprattutto nel finale ha visto i riccionesi sfiorare più volte il vantaggio.

Prima frazione giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, con tante buone ripartenze ma poche vere occasioni da gol.

Passano pochi secondi e Zavattini dal vertice dell’area sinistro prova a piazzarla sul palo lungo, fuori di poco. Al 14’ squillo del San Pietro, Casadio crossa bene dalla sinistra rasoterra, Bini anticipa tutti ma calcia alto da centro area. Portieri inoperosi fino al 34’ quando Aloe con una percussione centrale cambia passo e lascia sul posto due uomini, entra in area e calcia su Barbanti in uscita; quattro minuti dopo punizione velenosa dalla sinistra di Casadio, la palla balla in area piccola ma nessuno del S. Pietro riesce a trovare la zampata giusta.

La ripresa si apre con lo stesso andamento dei primi 45 minuti: molte ripartenze e poche chiare occasioni. Al 53’ Zavattini ben servito da Grassi carica il sinistro da buona posizione ma spara lontano dai pali di Sassi. Al 59’ Grassi ci prova dai 30 metri, conclusione larga e innocua; al 65’ angolo dalla destra del San Pietro, Cristofori stacca bene, palla alta di poco. Ci prova ancora il San Pietro al 72’ con una bella iniziativa di Casadio sulla sinistra, tiro a giro fuori di poco. Gli risponde Casolla un minuto dopo, galoppata sulla destra e sterzata, il suo sinistro esce di un metro. Minuti finali incandescenti e Fya Riccione ripetutamente vicina al vantaggio: all’84’ clamorosa palla gol per Zavattini che ben lanciato da Grassi a tu per tu col portiere calcia a lato di un niente, 60 secondi dopo ancora Zavattini su spizzata di testa si trova solo nell’area piccola ma alza troppo la sua spaccata, all’86’ sempre Zavattini anticipa Sassi e viene travolto, rigore netto ma inspiegabile svista arbitrale che non fischia niente. La Fya resta in 10 per l’infortunio a Nanni, non succede più niente, 0-0 e la Marignanese torna prima da sola.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>